06 Dic

I riscaldatori ad infrarossi rilasciano il calore tramite una radiazione elettromagnetica (stesso principio della luce solare) che agisce non scaldando l’aria ma la superficie di un corpo. I vantaggi sono evidenti, il calore è immediato, viene indirizzato secondo le nostre esigenze e non vi è dispersione causata dall’aria in movimento.

I costi di gestione sono minimi rispetto ad altri sistemi di riscaldamento, non bruciando ossigeno l’aria resta pulita e non avviene nessuna produzione di anidride carbonica. Contrariamente ai funghi a gas, ad esempio, la diffusione del calore si manifesta in maniera più intelligente, non ci sono dispersioni verticali e non è necessario sostituire la bombola ed inoltre non si producono rumori sgradevoli ne cattivi odori. I riscaldatori professionali ad infrarossi sono la migliore soluzione quando si ha la necessità di rendere confortevole dal punto di vista termico grandi spazi sia al chiuso che all’aperto. Questi apparecchi utilizzano un sistema che permette di irradiare il calore in maniera direzionale scaldando solamente le zone di interesse. I sistemi ad infrarosso non necessitano di aree chiuse per sfruttare l’effetto riscaldante, sono quindi l’ideale anche per gli spazi esterni.

Alti vantaggi riscaldatori ad infrarossi:

– Non sono necessarie opere murarie

– Il calore è immediatamente disponibile e i riscaldatori vanno accesi al bisogno non prima

– Dividendo l’impianto in zone è possibile scaldare soltanto l’area necessaria, molto utile per nella ristorazione e per i luoghi di culto.

– Utilizzando un sistema per la regolazione è possibile gestire la potenza utilizzata

– Ingombro minimo e facilità di installazione

Le caratteristiche dei riscaldatori ad infrarossi permettono un notevole risparmi energetico soprattutto in grandi ambienti come luoghi di culto, industrie, magazzini, capannoni, impianti sportivi, aree ricreative. I moderni sistemi di riscaldamento ad infrarosso possono prevedono apparecchi in grado di lavorare per anni senza subire deformazioni della struttura, la progettazione accurata permette di evitare ripercussioni derivanti dal calore sui bulbi e la componente elettrica/elettronica. Il calore prodotto, disponibile in circa 20 secondi, è profondo ed avvolgente e richiede una limitata potenza consentendo un notevole risparmio energetico.

Impiego

Ideali per chiese, palestre, capannoni industriali, officine meccaniche, laboratori artigianali, tensostrutture, palasport, locali ricreativi, depositi, showroom, aree di passaggio per stazioni ferroviarie, centri commerciali, aeroporti, scuole, ludoteche, parchi giochi (al chiuso), bar, ristoranti, dehors, teatri.

Utilizzo professionale per serre, allevamenti di pollame, riscaldamento animali (canili), riscaldamento postazioni di lavoro, poligoni di tiro, paddock/ box autodromi, aree sportive, noleggio, riscaldamento cibi.

Tipologie di raggi infrarossi

Con un approccio divulgativo possiamo classificare i raggi a infrarossi in tre macro categorie: ad onda corta, ad onda media e ad onda lunga.

Infrarossi ONDA CORTA

Gli apparecchi dotati di lampade ad onda corta rappresentano sicuramente il sistema più efficiente ed economico per trasmettere il calore. I bulbi, generalmente alogeni, lavorano a temperature piuttosto elevate (circa 1200°) trasmettendo una grande quantità di calore che viene percepito anche a notevole distanza dall’apparecchio ed è avvertibile anche in ambienti ventilati. Un ulteriore vantaggio è il basso costo degli impianti. Gli svantaggi sono una durata media del bulbo piuttosto limitata e l’eccessiva luminosità prodotta che determina un effetto abbagliante alquanto fastidioso inadatto ad applicazioni in ambienti commerciali, ricreativi e nella ristorazione.

Infrarossi ONDA MEDIA

Questi apparecchi utilizzano infrarossi che penetrano l’aria in maniera meno aggressiva rispetto all’onda lunga, richiedono qualche secondo in più per essere percepiti ma il calore penetra sotto la superficie in profondità. Le lampade lavorano a temperature medie (500/700°) ed hanno una buona efficienza nel trasmettere il calore, la produzione luminosa è limitata e la durata dei bulbi notevole. Sono apparecchi ideali in moltissime applicazioni a condizione di selezionare il prodotto adatto alle proprie esigenze. Gli svantaggi sono il costo mediamente più alto e la minore efficienza in ambienti ventilati.

Infrarossi ONDA LUNGA

I sistemi ad onda corta sono caratterizzati da apparecchi dotati si bulbi che lavorano a temperature medio/basse e con totale assenza di emissione luminosa e dalla notevole durabilità nel tempo. Il calore si diffonde in maniera dolce e penetra di molto la superficie dei corpi, sono adatti ad ambienti chiusi non ventilati quando si ha la necessità di scaldare l’intero spazio. Questi apparecchi non sono adatti per il riscaldamento direzionale e non sono una buona soluzione per grandi spazi.

Consumi

Come si calcola il consumo di un elettrodomestico?

Tutti gli apparecchi elettrici hanno una potenza di targa, espressa in Watt (W) o in migliaia di Watt (kW), riportata su un’etichetta. Quella indicata è sempre la potenza massima che un apparecchio può esprimere. Il Watt è una misura di potenza, che non va confuso con il wattora (Wh) che descrive la potenza nel tempo ed è una misura di energia.

Un riscaldatore con potenza 2 kW che rimane acceso per un’ora consuma un’energia pari a 1h x 2000 W = 2000 Wattora (Wh) oppure 2 Kilowat (kWh). Per calcolare il costo, dobbiamo moltiplicare i KWh per il costo della corrente (espressa sempre in €/kWh) , che dipende dal nostro gestore. Ipotizziamo che la quota energia si aggiri intorno ai € 0,20 (il costo mediamente è sempre più basso) ogni KWh, avremo € 0,20 x 2 KWh = 0,40 €/h.

Conoscendo le ore di utilizzo diventa semplice ricavare i costi giornalieri, mensili o annuali di un elettrodomestico. Nel caso di un riscaldatore ad infrarossi con potenza di 2000 W possiamo stimare un consumo di energia di 0,30 / 0,40 €/h. Un riscaldatore “ a fungo “ molto meno efficiente con 13 kW costa circa € 3,25/h, vale a dire 6 volte tanto.

Contatti

FORNARI OUTDOOR DESIGN
via don Benedetto Riposati 52, 02100 Rieti
tel. 0746.1970154 cell.327.9182674 – chiuso domenica e lunedì
www.fornaridesign.com – info@fornaridesign.co

https://www.fornaridesign.com/categoria-prodotto/arredo-giardino/riscaldatori/ #fornaridesign #riscaldamentoinfrarossi info@fornaridesig.com